head

Stitichezza: the di senna al posto delle pasticche

senna
Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Stitichezza

La maggior parte delle persone preferisce non parlare della stitichezza, perché pensano che sia una cosa poco educata. Ci sono anche quelli, che anche in farmacia pronunciano con disagio il nome dei diarroici, con i quali comunque sarebbe bene ad andarci piano. L’organismo può abituarsi velocemente alle diverse pillole, dopo un po’ di tempo invece riesce ad evacuare solo con il loro aiuto. 

È un luogo comune, ma è vero, che la causa della stitichezza la maggior parte delle volte è la vita sedentaria, l’alimentazione scorretta, e lo scarso apporto di fibre, ma può esserne colpevoli anche l’ansia, e lo stress. Può essere il risultato del restringimento del colon, causato dalla presenza delle scorie accumulate nell’intestino.  Naturalmente tutti vorrebbero liberarsi della stitichezza, ma invece delle pasticche spesso nocive, conviene rivolgersi alle soluzioni naturali, e provare per esempio il the di senna.

Perché proprio la senna?

I componenti più importanti della senna (Senna alexandrina), che si trovano in quantità elevate soprattutto nelle sue foglie, inoltre in minor quantità nei suoi frutti, sono i derivati dell’antrachione, che possono aiutarci in caso di stitichezza, dato che hanno un forte potere lassativo. La capacità della senna contro la stitichezza viene potenziato dal fatto, che i derivati dell’antrachione stimolano direttamente i tronchi nervosi del colon, aiutando così i movimenti intestinali, e l’evacuazione delle feci. Inoltre l’utilizzo della senna contribuisce alla disintossicazione dell’organismo, supporta la pulizia intestinale, è efficace contro i parassiti, dato che con i movimenti intestinali accelerati vengono espulsi dall’apparato digerente sia i parassiti, sia le loro uova.  

Accelera il metabolismo

La senna non è efficace solo contro la stitichezza, ammorbidendo le feci, aiuta a prevenire la formazione delle emorroidi, e delle ragadi anali. Dato che accelera il metabolismo, il nutrimento digerito passa più velocemente attraverso intestino, così, con il suo utilizzo diminuiscono le calorie che entrano nel sangue.  La senna ostacola così il sovrappeso, così può diventare una pratica alternativa delle cure dimagranti.

Consigli per la preparazione del the:

Versiamo 2,5decilitri di acqua fredda su un cucchiaino da the di foglie essiccate di senna, e lasciamole in ammollo per un giorno. Se desideriamo consumarlo immediatamente, allora versiamo su 2 cucchiaini da the, le foglie essiccate e sminuzzate di senna 2,5decilitri di acqua bollente, e lasciamolo in ammollo per 5 minuti. Dopo la scottatura o l’ammollo filtriamolo, e possiamo consumarlo subito.  

Contro la stitichezza è consigliabile bere il the di senna la sera, prima di andare a dormire, visto che per poter raggiungere il suo effetto lassativo, necessita circa una notte intera. Il the di senna per la pulizia del colon può essere utilizzato solo in modo terapeutico, sotto i 12 e anni, durante la gravidanza e l’allattamento il suo consumo è sconsigliato.

 

 

Fonte:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16205914

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8465555

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica