head

Melone: non è solo frutta, è anche pianta medicinale

Melone: non è solo frutta, è anche pianta medicinale
Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Stile di vita

Il melone viene dall’India, dove già 4000 fa è stato il frutto preferito dell'umanità. Ne esiste molti tipi, il colore della sua polpa può variare dal verdastro all’arancione, la buccia può avere la superficie liscia o rigata.


Anti-infiammatori e pulisce i reni


A causa del suo alto contenuto di betacarotene, cura efficacemente le malattie infiammatorie e febbrili, ma da il suo contributo anche quando si segue una dieta basata principalmente su alimenti crudi: in tal caso all’estremità del intestino tenue può svilupparsi un’infiammazione, che però consumando i meloni può essere alleviata efficacemente.


Ha un forte effetto disintossicante, stimola i reni, è l’antidoto efficace dei calcoli biliari. Pulisce il corpo proprio dappertutto, elimina perfino i depositi dannosi dai polsi e dalle caviglie, così è eccellente anche contro i reumatismi.


In caso di mestruazioni forti o irregolari le carotene e la vitamina A aiutano molto: i meloni abbondano di questi elementi, perciò è consigliato consumarli in grande quantità!


E’ una bomba vitaminica che rafforza il sistema immunitario


Oltre che contiene mote vitamine A e C, è estremamente ricco di minerali: zinco, cromo, rame, fosforo, calcio, potassio, magnesio, sodio, ferro - ecco perché è uno dei frutti più potenti per rinforzare il sistema immunitario.


Per il suo contenuto di carboidrati, durante una cura dimagrante può sostituire un pasto principale, tuttavia, a causa dell'elevato contenuto di zucchero, i diabetici ne possono consumare solo una piccola quantità.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica