head

Disintossicazione naturale del corpo | Cosa serve e quando è il momento per farla?

Quando è necessaria la disintossicazione naturale del corpo
Quando è necessaria la disintossicazione naturale del corpo
Suren Ponti Suren Ponti
Giornalista, consulente sanitaria
Temi: Stile di vita

Triste ma vero: l’ambiente in cui viviamo è pieno di tossine. Il nostro corpo ogni giorno combatte con esse attraverso gli organi disintossicanti, ma affinchè questi possano funzionare adeguatamente serve un piccolo aiuto. Non si tratta di altro che della disintossicazione naturale del corpo, che contribuisce alla neutralizzazione ed eliminazione delle tossine. Il gruppo Environmental Working Group (EWG) negli ultimi anni ha condotto diversi test sul sangue prelevato dal cordone ombelicale dei neonati. I risultati ottenuti sono stati preoccupanti: nel sangue prelevato infatti sono state trovate 287 sostanze chimiche dannose che potrebbero danneggiare il sistema nervoso, quello endocrino, gli organi riproduttivi e il sistema immunitario. Ma il dato più preoccupante è che queste 287 sostanze chimche dannose non provenivano nè dal cibo nè dall’aria, poichè sono state prelevate subito dopo il parto. L’unica spiegazione plausibile è che queste  tossine siano entrate nel feto direttamente dall’organismo della madre.

La colpa non è delle mamme

Prima però di colpevolizzare le madri, è importante sottolineare che le sostanze chimiche nella maggior parte dei casi entrano nell’organismo involontariamente. Alla base di questo può esserci l’inquinamento, o il fatto che i produttori alimentari non dicono proprio tutto sul contenuto dei loro prodotti. Basta pensare che, benchè gli additivi con la sigla E siano sempre elencati, la maggior parte della gente non sa cosa siano veramente, nè il loro effetto negativo sull’organismo umano. Per questo diventa fondamentale la disintossicazione naturale del corpo, poichè possiamo averne bisogno anche se pensiamo di vivere in maniera sana.

Il nostro organismo mira all’autodisintossicazione

I nostri organi di selezione provano continuamente a liberare l’organismo dalle tossine che entrano in esso e dalle scorie che si accumulano nel colon. E’ questo il processo che chiamiamo disintossicazione. Il nostro organo disintossicante più grande è la pelle, ma nonostante ciò il compito maggiore viene svolto dal fegato, dai reni e dal colon. Per quanto riguarda la suddivisione dei compiti la filtrazione e pulizia del sangue è compito del fegato. La salute del sangue significa anche la salute di tutto l’organismo, poichè solo così il trasporto di ossigeno può avvenire senza ostacoli, così come la raccolta e lo smaltimento delle tossine dal nostro corpo (attraverso il fegato). Ad esempio, un’alimentazione scorretta ( ricca di cibi grassi, pieni di additivi) e l’alcol possono danneggiarlo, per questo uno dei compiti principali della disintossicazione  naturale del corpo è proprio il supporto del lavoro del fegato, il ripristino della sua funzione e l’allleggerimento del suo carico di lavoro.

Questo è altrattanto valido per il colon, perchè una regolare pulizia interna del corpo può aiutare molto a mantenere l’integrità e il sano funzinamento di questo organo importantissimo. Durante la digestione del cibo introdotto vengono rilasciate anche delle tossine, e questa spazzatura biologica viene eliminata dall’organismo attraverso il colon come materiale di scarto. Se però sono presenti disturbi della digestione o nel caso in cui le tossine da eliminare siano troppe, la situazione cambia notevolmente.

In questi casi infatti le sostanze di scarto possono accumularsi e provocare sintomi spiacevoli. Il gonfiore, la flatulenza, il mal di pancia, i gas intestinali, la diarrea cronica sono spesso conseguenze di questo. Non dobbiamo neppure dimenticare che a causa di un colon pieno di tossine e mal funzionante, anche l’equilibrio della flora intestinale può subire dei danni, cosa che a sua volta va a compromettere la digestione e a indebolire il sistema immunitario. Come conseguenza le vitamine, i sali minerali, gli oligoelementi, non verranno assorbiti adeguatamente e possono svilupparsi stati di carenza.

Quando è necessaria la disintossicazione naturale del corpo?

Se l’obiettivo è la prevenzione, è sufficiente fare una disintossicazione naturale del corpo due volte all’anno, in primavera e in autunno, ad esempio acquistando una cura di pulizia intestinale e una cura di disintossicazione. Se i sintomi sono già presenti da alcuni mesi cominciamo subito la cura, ovviamente dopo aver consultato il proprio medico. La disintossicazione naturale del corpo non è indicata per le donne in gravidanza nè per i bambini in età di sviluppo.

Secondo il dottor Dr. Elson Haas, esperto del centro medico San Rafael, la moderna alimentazione, ricca di proteine animali, grassi, caffeina, alcol e sostanze chimiche (ad esempio medicinali), ostacola il funzionamento ottimale delle nostre cellule e dei nostri tessuti. La disintossicazione naturale del corpo, la cura di pulizia, l’eliminazione delle tossine e delle scorie, favoriscono il sano funzionameno del nostro organismo.

I metodi migliori

Sono preziosi alleati della disintossicazione naturale del corpo gli alimenti a base di ingredienti organici, e il movimento fisico regolare,  almeno mezz’ora al giorno.

E’ importante assumere regolarmente fibre, consumando frutta e verdura fresca. Queste infatti migliorano la peristalsi intestinale, spazzano via dai villi intesinali le scorie intrappolate, e regolarizzano le evacuazioni. Beviamo tisane depurative del fegato e del colon, possibilmente a stomaco vuoto o prima di andare a dormire. Se cerchiamo una soluzione semplice, scegliamo unicamente tra le cure di pulizia intestinale e di disintossicazione di qualità e con componenti naturali. Per avere informazioni più dettagliate si consiglia di documentarsi nelle pagine delle opinioni.

Pensiamo anche alla flora intestinale

E’ altrettanto importante assumere ogni giorno probiotici e fibre prebiotiche solubili in acqua. La scelta ideale è il prodotto simbiotico, perchè in esso sono contenuti sia i probiotici che prebiotici, nella quantità e proporzione ideale. Grazie ad essi, utilizzati come parte della disintossicazione naturale del corpo, possiamo ristabilire l’equilibrio della flora intestinale in maniera semplice ed efficace.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica