head

Antiossidanti: gli alleati della nostra salute

Come agiscono gli antiossidanti?
Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Gli antiossidanti

Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi dall’effetto nocivo, che indeboliscono il sistema immunitario, possono essere accusate per la formazione delle malattie cardiovascolari, dell’invecchiamento della pelle, dei tumori, e delle diverse infiammazioni. Il loro ruolo però non si esaurisce qui, conosca meglio in che cosa ci possono aiutare.

I radicali liberi si formano durante il metabolismo, o per l’effetto dei raggi UV, nonché a causa delle tossine, quindi per salvaguardare la nostra salute è di importanza vitale il continuo rifornimento degli antiossidanti. I radicali liberi creano dei problemi, se sono presenti nel nostro organismo in grosse quantità, per causa loro si crea il così detto stress ossidativo.  I radicali liberi possono essere accusati per diverse malattie, compresa la presenza di deformazioni tumorali, delle malattie cardiovascolari, gli stati infiammatori, l’invecchiamento della pelle, nonché l’indebolimento del sistema immunitario.  L’indebolimento del sistema immunitario comporta quasi subito dei disturbi, e causa ulteriori malattie.

Come agiscono gli antiossidanti?

Dato che i danni causati dai radicali liberi sono i risultati delle diverse reazioni chimiche da loro attivati, gli antiossidanti bloccano questi processi in luoghi e in tempi differenti. Una minima parte viene prodotto dall’organismo, la maggior parte invece gli introduciamo con gli alimenti. Degli antiossidanti il nostro organismo produce il glutatione, l’ubiquinolo, l’acido urico, e la melatonina mentre gli antiossidanti introdotti con l’alimentazione sono i polifenoli vegetali (flavonoidi, resveratrolo), certe vitamine (per esempio la C, A, K, e la vitamina E), minerali, come per esempio il selenio e lo zinco, e gli aminoacidi. Oltre a ciò qualche enzima, come la coenzima Q, i carotenoidi come la quercetina e la luteina, nonché pigmenti vegetali (clorofilla), e tra gli acidi l’omega-3. Ultimamente considerano l’antiossidante più efficace presenti in natura l’astaxantina, questa può essere estratta dall’alga microscopica Haematococcus pluvialis (l’alga verde esposta alla luce solare diventa rossa).

Quali alimenti contengono degli antiossidanti?

Contengono antiossidanti immunorafforzanti in maggiore quantità le verdure crude a foglia verde, e le verdure gialle, i frutti rossi, il the verde, il cacao, i semi oleosi, i semi d’uva, l’alga Chlorella e quella Spirulina, gli agrumi, il cinorrodo di rosa canina, ed il cardo mariano. Sono le fonti migliori di antiossidanti i frutti e le verdure, il the verde, i semi oleosi, e gli oli da questi estratti, il cioccolato amaro, i cereali, i legumi e i semi d’uva. Le verdure e i frutti consumiamo possibilmente crudi, altrimenti perdono una parte del loro effetto antiossidante.

Gli antiossidanti svolgono un ruolo importante anche nella disintossicazione. Per l’effetto delle sostanze tossiche e metalli pesanti, nell’organismo si formano i cosiddetti  radicali liberi, che portano il sistema immunitario ad indebolirsi. Gli antiossidanti assunti durante la disintossicazione combattono efficacemente contro i radicali liberi e rendono il sistema immunitario più resistente.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica