head

La pectina cura ed abbellisce, ma è efficace anche contro i chili di troppo

Pectina: per la digestione, cure dimagranti, per la pelle
Dr.ssa Barbara De Marco Dr.ssa Barbara De Marco
Naturoprata, terapeuta dell’anima, istruttrice.
Temi: Disturbi della digestione

Aiuta il rifornimento di nutrienti dei batteri intestinali, dona un senso di pienezza, regola il livello degli zuccheri sanguigni: sono solo un paio di motivi, perché conviene ad inserire il consumo della pectina nel nostro regime. Inoltre non è efficace solo esternamente, ma cura magnificamente anche la pelle. 

 

Le donne di casa la conoscono soprattutto come il conservante delle marmellate, sui prodotti pronti viene segnalata con la sigla E440, ma la pectina non è un additivo alimentare nocivo, dato che nella sua forma naturale è reperibile in numerosi frutti e verdure. Le nostre nonne lo sapevano, che il contenuto della pectina del frutto a determinare la consistenza della marmellata, ma quello che non sapevano, è che il consumo della pectina comporta numerosi vantaggi alla salute.

Contro i disturbi digestivi

La pectina, che fa parte del gruppo degli carboidrati indigeribili, è reperibile soprattutto nella mela, nella pera, nell’arancia, nel limone, nella pesca, nell’albicocca, nella banana, nel pompelmo, nonché nell’uva spina. Inoltre anche nelle prugne, nei ribes, nell’amarena, e anche nelle patate, nei fagioli, nelle carote, ma con questi la lista non è ancora lontanamente completa. Il consumo di questi, grazie all’effetto gelatinizzante ed ammorbidente della pectina, è efficace contro i disturbi digestivi, anzi, regola anche le funzioni. In caso di diarrea aiuta a densificare le feci, mentre in caso di stitichezza, insieme al quantitativo necessario di liquidi, accelera il metabolismo, così l’alimento attraversa più velocemente il tratto intestinale, quindi è perfettamente adatta anche per la depurazione intestinale.

Per la protezione della flora intestinale

La pectina fa da nutriente ai batteri benefici che si trovano nel colon, è capace di depurare l’intestino in modo efficace, supportando così la preservazione dell’equilibrio della flora intestinale. Forma un sottile strato sulla superficie della mucosa dello stomaco, che protegge dall’effetto irritante degli alimenti e delle bevande acide, in questo modo è utilizzabile oltre che per la cura dei disturbi digestivi, anche in caso di reflusso, ed ulcera gastrica.

Ulteriori vantaggi

Ma la pectina non è efficace anche contro i disturbi digestivi, può aiutare anche nella lotta contro il diabete, dato che è capace di vincolare a se le molecole degli zuccheri, ne rallenta l’assorbimento, e stabilizza il livello degli zuccheri sanguigni. È efficace anche contro i malanni articolari, ma si può utilizzarla anche per la cura della cistite, nonché per i disturbi dei reni. È ottimo per abbassare il livello del colesterolo, il suo consumo è consigliato per prevenire le malattie cardiovascolari, nonché il cancro al colon.

Pectina nella cosmesi

A causa del suo effetto antibatterico, la pectina rende un buon servizio utilizzata nelle creme antibatteriche. Anche la pelle è grata per la pectina della mela, visto che spalmandola crea un sottilissimo strato protettivo, che protegge contro i microrganismi, ma e è adatto anche per la cura dell’eczema. È utilizzato con predilezione anche nei cosmetici elaborati per le pelli secche e mature, anzi, può essere presente anche nei prodotti per la cura dei capelli. È inoltre è molto utile a quelli che seguono una cura dimagrante o una dieta, visto che i carboidrati indigeribili di ciò ha il valore nutritivo zero, e comunque dona un senso di pienezza. 

 

Fonte:
http://www.webmd.com/vitamins-supplements/ingredientmono-500-pectin.aspx?activeingredientid=500&activeingredientname=pectin
http://www.omorovicza.com/hu/our-best-apple-pectin-skin-care/

 

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica