head

Eliminare l’allergia: un metodo rivoluzionario può aiutarci

Hanno trovato un nuovo metodo per eliminare l’allergia
Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Curiosità

I continui starnuti, rinite, occhi che prudono: sono solo alcuni dei sintomi tipici che fanno soffrire quelli che soffrono di allergia. Alcuni tutto l’anno, altri solo stagionalmente, ma in ogni caso ognuno s’impegna a liberarsi dell’allergia.

 

Per eliminare l’allergia, oggigiorno abbiamo a disposizione numerosi prodotti, il loro svantaggio è riducono solo i sintomi, non riescono ad eliminare le cause scatenanti.  Sarebbe anche difficile, dato che la maggior parte delle malattie allergiche è causata da un fattore esterno, come la muffa, acari, peli di animali, polline, diversi prodotti chimici, inquinamento ambientale, certi alimenti ecc.

Ingannevole ma non infettiva

Qualsiasi cosa ne sia la causa, i sintomi che comporta – specialmente se diventano persistenti – mettono alla prova il malato d’allergia, che lotta continuamente contro la rinite, starnuti, prurito agli occhi e alla gola, con la tosse e con diversi sintomi di infiammazioni epidermiche, che va aggravato dal fatto, che molti pensano che abbia il raffreddore o l’influenza, quindi ne girano alla larga. Molti in questo caso per eliminare l’allergia utilizzano delle pasticche, gocce o spray nasali, acquistabili su ricetta o senza, dal contenuto antistaminico.

Neanche i medicinali funzionano sempre

Purtroppo questi prodotti causano numero effetti collaterali. Possono presentarsi sonnolenza, letargia, capogiro, danni renali, aumento di peso, disturbi intestinali, che possono rendere giustificabile l’eliminazione, o il cambio del prodotto. Ci sono poi quelli, che si rivolgono all’omeopatia, oppure iniziano una cura per il rafforzamento del sistema immunitario, o una disintossicante, per fortuna, questi metodi, anche se non in tutti i cassi, ma possono partecipare ad eliminare l’allergia, o per alleviarla.

Bachi da seta contro l’allergia

Per quelli, che per i motivi sopra menzionati non gradiscono ad utilizzare delle terapie a base di farmaci per eliminare l’allergia, può dare speranza l’enzima serrapeptase, che stranamente si produce nell’apparato digerente dei bachi da seta. La funzione originale di quest’enzima, che con la sua partecipazione il baco riesca a liberarsi facilmente dal suo bozzolo, dato che aiuta nel scioglierlo.   A proposito della serrapeptase è stato confermato, che non è solo un ottimo mucolitico, ma allevia le infiammazioni, gli edemi, è utilizzabile con successo nell’eliminazione della produzione eccessiva del muco, e del naso chiuso, ricollegabili all’allergia. Il “regalo” del baco da seta è che demolisce le proteine presenti nel muco, dopo averlo reso diluito, possiamo liberarcene con più facilità.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica