head

Alimenti pericolosi: ci uccidono prima del tempo

’Dr Márkus Barbara ’Dr Márkus Barbara
Sono la dott.sa Barbara Márkus, naturoprata, terapeuta dell’anima, istruttrice.
Temi: Una sana alimentazione

È spaventoso a pensarlo, che l’alimentazione insana può portare al tumore epatico anche un bambino di quattro anni, anche quando i genitori sono convinti di nutrire il proprio figlio con degli alimenti della qualità migliore. Conosca meglio anche Lei gli alimenti pericolosi, e rifletta sul fatto, se continuerà ad inserirli nel suo regime alimentare, esponendosi così al rischio della vasocostrizione e del diabete.

 

Cosa insegnano ai bambini a scuola?- pone la domanda Colin. T. Campbell nel suo libro: „Studio di Cina”, e da anche subito la risposta. I piccoli già alle elementari leggono sui libri di scuola, che i latticini sono responsabili per le ossa, e i denti forti, le carni rafforzano i muscoli, le verdure aiutano a vedere meglio al buio, i frutti stimolano la cicatrizzazione, mentre i cereali forniscono energia. Ma è veramente tutto vero, e tra di loro ci sono veramente degli alimenti pericolosi?

Latticini  

Molti programmi scolastici stimolano i bambini a bere del latte, ma naturalmente né i bambini, de i genitori sono a conoscenza del fatto, come il latte si rapporti con il diabete del tipo I, con il tumore alla prostata, con l’osteoporosi, con la sclerosi multipla, nonché con le altre malattie autoimmuni. Come non sono a conoscenza neanche del fatto, che analisi scientifiche hanno dimostrato della caseina, che è la proteina principale del latte, favorisce la formazione dei tumori, aumenta il livello di colesterolo del sangue, e agevola inoltre la formazione delle placche che causano l’arteriosclerosi, e per ciò che ha ottenuto un posto sulla lista degli alimenti pericolosi.

Carne e malattie

Nel suo libro Campbell tratta anche il fatto, che diverse analisi hanno verificato, che similmente al latte, anche le carni ricche di grassi saturi sono in relazione con la sclerosi multipla, mentre i pesci ricchi di grassi omega-3 sono associabili alla rara comparsa di questa malattia. Anche le carni magre lavorate contengono degli agenti conservanti, che eliminano i batteri, allo stesso tempo donano un bel colore roseo e un gradevole aroma alle pancette, e alle carni inscatola. Il bestiame da allevamento viene riempito di antibiotici e di ormoni, questi agenti poi, con il consumo delle carni, entrano anche nell’organismo umano. Il consumo delle proteine animali è in relazione con le malattie tumorali, con le malattie cardiovascolari, con il diabete, e con il sovrappeso, ed è per questo motivo che possono essere classificati alimenti pericolosi. Le proteine animali sono esenti di fitonutrienti, la mancanza di questi invece riduce notevolmente l’efficacia della nostra digestione. Di conseguenza le scorie si depositano nel nostro organismo, l’assorbimento dei nutrienti diventa incompleto, la flora intestinale si danneggia, inoltre s’indebolisce il sistema immunitario.

Cereali

Per tanti la maggior parte dei carboidrati consumati sono assunti con dei cereali raffinati a tal punto, che devono essere ripristinati con delle vitamine e dei minerali. Durante la loro lavorazione i chicchi vengono macinati in parti minuscole e fini, così si perde la maggior parte delle fibre alimentari, oli, proteine, le vitamine B reperibile nei cereali, praticamente la maggior parte dei nutrienti. La farina raffinata viene sbiancata con il cloro, poi trattati con il bromo. Per il nostro organismo sono tossici entrambi gli agenti, la loro assunzione può causare danni alla tiroide ed ad altri organi, il loro consumo porta al sovrappeso e alle malattie di carenza. Dato che i produttori alimentari hanno constatato, che gli acquirenti cercano sempre di meno il pane bianco, colorano i prodotti fornai con della malta, che in questo modo rendono l’idea di essere preparati con della farina grezza.

La cosa giusta sarebbe che i carboidrati consumati provenissero da cereali non raffinati, integrali, nella loro forma naturale, preparati per esempio di farina integrale, fiocchi d’avena, riso integrale, amaranto, grano saraceno, radice di maca, o di quinoa.

 

„I vantaggi del consumo di alimenti a base di vegetali sono molto più vasti e importanti, di qualsiasi farmaco utilizzato dalla scienza medica, o di qualsiasi intervento chirurgico. Con loro è prevenibile la maggior parte delle malattie cardiache, i tumori maligni, il diabete, i disturbi cerebrali, l’ipertensione, l’artrosi, la cataratta, il morbo di Alzheimer, l’impotenza e una parte notevole di altre numerose malattie (che si presentano solitamente insieme alla vecchiaia e alla degenerazione dei tessuti) che ci uccidono prima del tempo”- dice Campbell. In merito quanto è detto, ognuno decida per conto proprio, se esporsi agli alimenti pericolosi o meno.

 

Il nostro articolo proseguirà a breve!

 

Fonte: Dr. T. Colin Campbell - The China Study

 

Annuncio

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Formula antiossidante con vitamine

Formula antiossidante con vitamine

Integra le sostanze nutrienti utilizzate con vitamine, sali minerali e fitoalimenti, assistendo così i processi naturali di disintossicazione dell'organismo.


Integratore probiotico

Integratore probiotico

Con 8 miliardi di batteri utili vivi assicura una sana flora intestinale, pone le basi per un sistema immunitario forte e protegge l'apparato intestinale.


Enzimi che aiutano la digestione

Enzimi che aiutano la digestione

DigestFX contiene enzimi di natura vegetale che aiutano la digestione e prevengono i disturbi della digestione. Le capsule DigestFX sono efficaci per problemi come gonfiore, flatulenza, gas intestinali, bruciore di stomaco, digestione lenta, irritazione o altri disturbi della digestione.