head

Polline: un superalimento dalle api

Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Superalimenti

Ci riempie d’energia, rafforza il sistema immunitario, ostacola l’invecchiamento: sono solo un paio degli effetti benefici che rendono convenevole il consumo del polline. Questo superalimento è un’ottima bomba nutriente, inoltre è capace di eliminare dal corpo le scorie e le tossine.

Il contenuto di proteine del polline gareggia con quelle della carne, oltre a ciò è un eccellente bomba nutriente, dato che contiene abbondantemente vitamine, minerali, carboidrati, lipidi e proteine, inoltre vitamine B ed E, e anche se può sembrare strano, anche della vitamina C. E la lista con ciò non è affatto completo, visto che il polline è un’ottima fonte di flavonoidi, ma racchiude in se anche del beta-carotene, diversi enzimi dall’effetto benefico, agenti antibiotici, e anche della rutina.

Di cosa è capace il polline?

Il polline allevia le infiammazioni, rafforza il sistema immunitario, aumenta il funzionamento epatico, riduce i sintomi della menopausa, diminuisce lo stress, accelera la guarigione, rafforza la prestazione sportiva, allevia gli effetti collaterali della chemioterapia nonché i sintomi dell’allergia e dell’asma. Il polline è antibatterica, aiuta a sconfiggere le infezioni, elimina le tossine dall’organismo, allo stesso tempo disintossica il fegato, supporta il metabolismo, ed è efficace contro i disturbi intestinali. È utilizzabile in caso di ipertensione, il potassio, il magnesio, il ferro, il silicio, nonché il fosforo in esso contenuti rendono bella la pelle, i capelli, e le unghie. Lo aggiungono alle creme ammorbidenti usate contro la dermatite da pannolino, e contro l’eczema, in diversi cosmetici, ma anche utilizzandolo esteriormente come impacco, possiamo raggiungere degli ottimi risultati. La rutina sopra menzionata grazie alle sue caratteristiche antiossidanti ostacola la formazione dei tumori, inoltre rafforza i capillari, potendo aiutare cos’ in casi di disturbi di vene varicose.

Come lo consumiamo?

Il polline si può aggiungerlo ai cibi come lo yogurt, i fiocchi d’avena, o lo smoothie, possiamo mescolarlo nelle minestre di frutta, ma il polline di fiori di buona qualità è delizioso anche da solo. Possiamo potenziare il suo effetto, se lo consumiamo mescolato al miele, la dose giornaliera per gli adulti è di 1-2 cucchiai, per i bambini al massimo mezzo cucchiaio. Il suo effetto lo esercita soprattutto a stomaco vuoto, quindi conviene assumere la razione giornaliera al mattino. Possiamo aggiungere il polline anche nella pappa dei nostri animali domestici.  

Attenzione!

Il polline, a chi soffre di sensibilità può causare delle gravi reazioni allergiche – come il respiro difficile, orticaria, gonfiori, e shock anafilattico. Il suo utilizzo non è sicuro per le donne in gravidanza, con certi anticoagulanti, come il Warfarin, può causare emorragie forti. Quelli che fanno uso di farmaci o di piante officinali, prima di assumere il polline, deve consultare il proprio medico curante.

 

Fonte:

http://www.webmd.com/balance/bee-pollen-benefits-and-side-effects

http://www.healthline.com/health/bee-pollen-benefits#overview1

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

SuperDetox

SuperDetox

La polvere dell’erba di grano, similmente alla polvere dell’erba d’orzo è un’alcalinizzante e disintossicante, depura il sangue e il colon dalle tossine, rende tonica la pelle, e cura i capelli dall’interno.


Green Symbol

Green Symbol

Ѐ un alimento naturale e completo, è esente di additivi artificiali. Grazie alla sua composizione, l’organismo riesce ad utlizzare quasi completamente i suoi ricchi nutrienti. Consumato quotidianamente, ci ricarica di energia e di vitalità, oltre ad assicurarci un piacevole benessere generale.


Chia- Salvia hispanica

Chia- Salvia hispanica

Nei semi di chia troviamo in grande quantità di acidi grassi omega-3, proteine, acido caffeico, carboidrati privi di fibre, ingredienti antiossidanti (fenoli), e fibre alimentari. Oltre a questi, contiene anche calcio ed acidi grassi omega-6, il grande vantaggio di questa pianta che è completamente senza glutine.