head

Segni di carenza vitaminica – Sono questi i segnali sulla pelle da tenere sott’occhio

Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Salute

Ha la pelle troppo rugosa e secca o è macchiata? Può ben essere che i sintomi siano causati da carenza di vitamine. Vediamo che effetti hanno le vitamine sulla pelle e conosciamo i sintomi delle varie carenze!

Il nostro organo più grande è la pelle, ed è anche la prima difesa del corpo. Per compiere perfettamente questa funzione, ha bisogno di vitamine. Pertanto, quando si verificano carenze di vitamine, le conseguenze sono quasi immediatamente visibili sulla pelle.

Vitamina D

La carenza della vitamina D è associata all’autunno e più ancora all’inverno. Poiché questa vitamina viene prodotta nel corpo mediante i raggi UV-B, la carenza si verifica a causa della minore quantità di luce solare. Durante la stagione invernale per poter compensare almeno una parte della mancanza di vitamina D, è consigliato mangiare più pesce (salmone, tonno, merluzzo), oli di pesce, fegato, carne bovina, latticini, legumi, uova e funghi shiitake. Visto che si tratta di una vitamina liposolubile, oltre ai cibi sopra elencati conviene consumare anche dell'olio di oliva.
Non dimentichiamo di prendere il sole, nelle ore del mattino per 15-20 minuti all’aria aperta fa molto bene alla pelle. La pelle pallida, l’eccessiva sudorazione del cuoio capelluto e la veloce deposizione del grasso possono indicare la carenza della vitamina D. È interessante notare che la vitamina D attivata, è uno degli antidoti più efficaci della psoriasi.

Vitamina C

La vitamina C si trova in grande quantità nei vari strati della pelle che aumenta la produzione di collagene, ed essendo un antiossidante potente protegge la pelle tra l’altro dai radicali liberi che danneggiano il DNA. Pertanto, la carenza di vitamina sulla pelle diventa immediatamente visibile, i sintomi più comuni sono l’aumento delle rughe, secchezza, ecchimosi minore e perdita della tonicità. La quantità giornaliera di vitamina C che dobbiamo assumere è di 1000 mg, che possiamo integrare anche in modo naturale, mangiando agrumi, fragole, asparagi, cavolo, peperoncini, castagne, mirtilli, alga clorella, erba di grano.

Vitamina A

Pelle molto secca, cheratinizzazione, prurito, macchie marroni, peeling: sono questi segni della carenza della liposolubile e idratante vitamina A. Per reintegrarla e far sparire i sintomi si consiglia di mangiare zucca, fegato, uova, olio di pesce, olio di oliva, pesci e verdure a foglia verde.

Vitamina E

Ci sono almeno tre ragioni per cui la vitamina E è essenziale per la salute della pelle. Da una parte aiuta l’idratazione, poi, grazie al suo effetto antiossidante rallenta l'invecchiamento della pelle e la formazione di rughe e macchie, nonché protegge contro i raggi dannosi del sole. In sostanza sono queste le cose che scatenano i sintomi dovuti alla carenza di vitamina E, che possono essere compensati principalmente da alcuni oli vegetali. Anche i semi oleosi, pesce, uova, pomodori, spinaci, broccoli e grani interi sono ottime fonti ricche di vitamina E. Questi alimenti se consumati regolarmente, rendono più facile anche il trattamento delle dermatiti.

Vitamina B

Quando la quantità di vitamina B è ridotta nell’organismo, possono verificarsi infiammazioni cutanee intorno alla bocca, secchezza e piccole crepe sul bordo delle labbra. La carenza della vitamina B6, può innescare un maggiore funzionamento delle ghiandole sebacee del viso. Se, invece, si tratta di una carenza di vitamina B3, le conseguenze possono essere: la pelle che si sfoglia, si secca e si crepa e possono apparire delle macchie scure.

Vitamina K

Quando dai piccoli vasi sanguigni intorno agli occhi esce il sangue e va sotto la pelle, si formano le occhiaie. Questo sintomo in parte può essere causato dalla carenza di vitamina K che interferisce con la coagulazione del sangue. Altri segni visibili della carenza di questa vitamina sono: l’invecchiamento più veloce della pelle, i piccoli lividi e le vene varicose. La vitamina K1 è contenuta nei cavoli, fagiolini, spinaci, broccoli, prezzemolo, cetriolo e prugne secche, mente contengono vitamina K2: le interiora, tuorlo d'uovo e i prodotti lattiero-caseari fermentati.

Non diamo possibilità al cancro alla pelle!

Nella maggior parte dei casi le carenze vitaminiche non causano gravi problemi alla pelle, ad eccezione di quando si tratta della ridotta quantità di vitamina C ed E. Queste carenze aumentano il rischio della formazione di melanomi e di cancro alla pelle.

Fonti:

https://www.healthline.com/health/4-best-vitamins-for-skin#vitamin-deficiency6

https://www.healthline.com/health/4-best-vitamins-for-skin#vitamin-deficiency6

https://www.healthline.com/health/4-best-vitamins-for-skin#vitamin-deficiency6

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Programma ToxiClean

Programma ToxiClean

Il Programma ToxiClean é stato elaborato per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.


Integratore di fibre della pulizia intestinale

Integratore di fibre della pulizia intestinale

Grazie alle fibre di cui è composto, l’integratore di fibre per la pulizia intestinale pulisce il colon dagli accumuli, e ne previene la formazione.


Tisana disintossicante

Tisana disintossicante

Miscela di 13 piante medicinali accuratamente selezionate. Promuove la peristalsi intestinale e assicura evacuazioni regolari. Non contiene caffeina.