head

Aglio: ogni suo spicchio è medicina

Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Erbe medicinali

L’aglio viene evitato da molti a causa del suo forte odore, invece è da parecchio tempo che è uno degli “l’elisir magici” più graditi della medicina popolare. È efficace contro i disturbi digestivi e infiammazioni, è un ottimo disintossicante, aiuta ad eliminare i vermi intestinali, ma è efficace anche nei casi di diverse infezioni, e per rafforzare il sistema immunitario.

Attraversa la storia

L’aglio è stato rispettato come medicinale già nell’antichità, in Egitto lo utilizzarono per potenziare la resistenza fisica, mentre greci per aumentare la potenza fisica, in Cina ed in India invece consumarono l’aglio per liberarsi dai disturbi digestivi. È noto da parecchio il suo effetto antiparassitario, mentre in Europa lo utilizzano soprattutto per disinfettare, nonché contro le infezioni, infiammazioni e i meteorismi.

Lega i radicali liberi

L’aglio è un ottimo per rafforzare il sistema immunitario, ed è antiossidante, con il suo aiuto è possibile prevenire oppure curare le infiammazioni, i tumori maligni (soprattutto il tumore al colon, il tumore ai polmoni, il tumore alla prostata, il tumore al pancreas, il tumore allo stomaco), nonché le malattie infettive (virali, fungine, batteriche) tra questi il raffreddore e l’influenza.  Depura i reni ed il sangue, aumenta l’effetto dei processi disintossicanti naturali dell’organismo. Dato che l’aglio lega i radicali liberi, può ostacolare l’invecchiamento precoce della pelle, il formarsi di malattie cardiovascolari. La sua caratteristica cardioprotettiva è rafforzato dal fatto che diluisce il sangue, diminuisce il livello del colesterolo, in questo modo aiuta ad evitare la vasocostrizione, nonché l’ipertensione. 

Scaccia via il nervosismo

Quando siamo nervosi, oppure abbiamo mal di testa, uno spicchio d’aglio può essere la soluzione contro i nostri problemi. Dato che migliora la circolazione, possiamo utilizzarlo efficacemente contro la demenza senile. Il suo consumo è specificatamente consigliato ai diabetici, dato che regola il livello di zucchero nel sangue, e migliora la sensibilità all’insulina.

È efficace anche esternamente

Possiamo approfittare dell’effetto disinfettante e antimicrobica dell’aglio anche sulla pelle: uno spicchio tagliato a metà posizionato sulla zona interessata aiuta contro l’eczema, l’erpes, ed eruzioni cutanei, in caso di micosi dei piedi e di verruche della pianta del piede l’applicazione del succo dell’aglio può accelerare la guarigione.

Quale è il suoi segreto?

Gli effetti benefici dell’aglio sono dovuti soprattutto all’allicina che li conferisce anche il sapore. È una curiosità, che l’allicina è il risultato della reazione tra gli enzimi dell’alliina e l’alliinasa, che si verifica, quando spezzettiamo, spremiamo l’aglio, o lo lavoriamo in qualche altro modo fisico.  Tuttavia, dobbiamo fare attenzione, perché l’alliinasa viene distrutta dal calore, quindi la quantità dell’allicina durante la cottura o la frittura si abbassa notevolmente.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica