head

Iperacidità gastrica: rende la sua vita un inferno?

Beatrix Acs Beatrix Acs
Consulente Stile di vita
Temi: Disturbi della digestione

L’ iperacidità gastrica non comporta solo un fastidioso bruciore di stomaco, ma con dei sintomi, che possono amareggiare a fondo la nostra vita. Ma questi, con un po’ di attenzione, possono essere ridotti al minimo, anzi, possiamo liberarcene per sempre.

 

Fa coppia con il malessere generale

L’ iperacidità gastrica, al contrario della credenza popolare, non è causata solo dagli alimenti pesanti e grassi, oppure dal caffè e dall’alcool, ma la sua comparsa è attribuibile anche al vizio del fumo, anzi, anche a certi farmaci, e all’acidificazione dell’organismo. Lo stile di vita stressante, il mangiare velocemente, nonché i conservanti e gli additivi alimentari, possono aumentare la possibilità, che ci raggiunga l’iperacidità gastrica, che comporta il bruciore dell’esofago, crampi, l’eccessiva formazione dei gas, il vomito, i brividi. I sintomi che diventano cronici, il continuo malessere generale rende molte persone indisposte anche mentalmente, in molti evitano le riunioni di famiglia o degli amici accompagnati con delle mangiate abbondanti.

L’acido gastrico non è un nemico

Nel nostro organismo, l’acido gastrico svolge un ruolo indispensabile, visto che ci protegge da una marea di patogeni, inoltre attiva gli enzimi digestivi che si producono nello stomaco, anzi, rende più facile l’assorbimento di molti minerali ed oligoelementi. Crea dei problemi solo se viene prodotto in eccesso, o se attraverso il cardias ritorna nell’esofago, nelle vie respiratorie e nel cavo orale, irritandolo. In questi casi molti si rivolgono agli antiacidi acquistabili senza ricetta, ma tanti non sono consapevoli del fatto, che l’utilizzo di questi comporta numerosi effetti collaterali, tra l’altro la stitichezza, mal di testa, e i dolori articolari. Prima di assumere dei farmaci, non guasta a scoprirne le cause, perché può capitare, che non è indotto da qualche malattia, con un semplice cambio dello stile di vita l’iperacidità gastrica svanisce.

Consigli che sono amici dello stomaco

In caso di iperacidità gastrica dobbiamo girare alla larga dagli alcolici, dalle bevande gassate che causano gonfiori, smettiamo di fumare, riduciamo ‘assunzione della caffeina. Eliminiamo dal nostro regime alimentare le verdure e i frutti acidi, gli zuccheri, il cioccolato, le salcicce piccanti pieni di sodio, non parlando poi delle carni marinate.  Non dobbiamo consumare alimenti pronti, o semi-pronti, perché gli additivi alimentari aggiunti non causano solo iperacidità gastrica, ma sconvolgono l’equilibrio della flora intestinale, inoltre irritano la mucosa dello stomaco. Durante i pasti mastichiamo accuratamente ogni boccone, dato che i pezzi più grossi sostano più a lungo nello stomaco, necessita più succo gastrico per la loro digestione. Evitiamo gli alimenti grassi e le abbuffate. Contro l’iperacidità gastrica possono esserci d’aiuto lo yogurt magro naturale (non i “yogurt alla frutta” preparato con dei coloranti e dello zucchero), i volatili e le carni bianche. Fanno parte degli alimenti che proteggono lo stomaco la banana, i broccoli, gli spinaci, le zucchine, e le carote, come anche le patate e il riso lessi, ma esistono altri numerosi alimenti, che hanno un effetto antinfiammatorio.  Per alleviare l’iperacidità gastrica beviamo un abbondante bicchiere d’acqua, infusi preparati con delle piante (per esempio camomilla) officinali.  

 

 

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Formula antiossidante con vitamine

Formula antiossidante con vitamine

Integra le sostanze nutrienti utilizzate con vitamine, sali minerali e fitoalimenti, assistendo così i processi naturali di disintossicazione dell'organismo.


Integratore probiotico

Integratore probiotico

Con 8 miliardi di batteri utili vivi assicura una sana flora intestinale, pone le basi per un sistema immunitario forte e protegge l'apparato intestinale.


Enzimi che aiutano la digestione

Enzimi che aiutano la digestione

DigestFX contiene enzimi di natura vegetale che aiutano la digestione e prevengono i disturbi della digestione. Le capsule DigestFX sono efficaci per problemi come gonfiore, flatulenza, gas intestinali, bruciore di stomaco, digestione lenta, irritazione o altri disturbi della digestione.