head

Additivi pericolosi: Lei si mangerebbe il lucido per le scarpe o la polvere antincendio?

Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Disintossicazione

 

Antiagglomeranti, stabilizzatori della consistenza, addensanti, volumizzanti, e coloranti artificiali: sono questi quegli additivi pericolosi, che non prestandoci attenzione, si accumulano nel nostro organismo. Per liberarsi di loro, esiste solo un modo, e questo è la disintossicazione.

Con questi additivi pericolosi, tramite i farmaci, vitamine e supplementi alimentari, entriamo in contatto quasi quotidianamente, il problema è, che in molti non ci rendiamo neanche conto. Invece sono estremamente pericolosi, pian piano si accumulano nel nostro organismo, e dopo un certo periodo i nostri organi emuntori non sono in grado di sconfiggerli. Questo comporta a disturbi digestivi, diventiamo stanchi, la nostra flora intestinale si danneggia, si presentano dei problemi epidermici e caduta dei capelli, non è raro il mal di testa e i sintomi allergici, e potremmo continuare l’elenco. Il consumo prolungato delle vitamine prodotte spianano la strada verso i problemi di stomaco e dei reni, quindi è opportuno ad informarci in modo approfondito su quello che assumiamo.

Qualche esempio raccapricciante

Ilo stearato di magnesio come estensore, e volumizzanti è reperibile in numerosi farmaci e capsule, danneggia la membrana cellulare, il glucammato monossidico utilizzato come esaltatore può causare dei dolori alle arti, è chiamato in causa per certe malattie del sistema nervoso, anche se scientificamente non è affermato. La cera carnauba per lucidare la superficie delle pasticche di solito lo utilizzano anche nel lucido delle scarpe, mentre il biossido di titano reperibile nei dentifrici, caramelle, cosmetici e latti solari, ha la capacità di accumularsi in diversi organi, quindi è cancerogeno. La capacità rilegante del calcio del fosfato il magnesio sottrae dall’organismo del calcio, questo è uno degli additivi pericolosi viene inserito anche nei supplementi alimentari, e nella polvere antincendio.

Quale è la soluzione?

Possiamo eliminare gli additivi pericolosi più assorbite dal nostro organismo tramite la disintossicazione. Scegliamo un programma di disintossicazione, che libera il nostro fegato dalle tossine, e dai metalli pesanti. Può esserci d’aiuto anche la dieta liquida, che è uno dei metodi efficaci casalinghi della disintossicazione, e della pulizia del colon .se non agiamo in questo modo, le tossine depositate nel nostro corpo avranno un effetto negativo sullo stato della nostra flora intestinale, danneggeranno il sistema nervoso e sul sistema linfatico, ci rendono predisposti alle malattie tumorali, si accumulano nel nostro organismo, soprattutto nel fegato.

 

Annuncio

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Programma ToxiClean

Programma ToxiClean

Il Programma ToxiClean é stato elaborato per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.


Integratore di fibre della pulizia intestinale

Integratore di fibre della pulizia intestinale

Grazie alle fibre di cui è composto, l’integratore di fibre per la pulizia intestinale pulisce il colon dagli accumuli, e ne previene la formazione.


Tisana disintossicante

Tisana disintossicante

Miscela di 13 piante medicinali accuratamente selezionate. Promuove la peristalsi intestinale e assicura evacuazioni regolari. Non contiene caffeina.