head

Dieta paleo: i vantaggi moderni dell’alimentazione paleolitica

’Dr Barbara Márkus ’Dr Barbara Márkus
Sono la dott.sa Barbara Márkus, naturoprata, terapeuta dell’anima, istruttrice.
Temi: Dieta dimagrante

 

L’apparato digerente dell’uomo funziona ancora oggi esattamente come nell’era paleolitica, quando abbiamo consumato solamente dei pesci, carni, e verdure e frutti selvatici. Almeno è questo che sostengono i seguaci della dieta paleo, che per preservare la propria salute, adattano il loro regime alimentare in funzione a ciò, ed escludono completamente gli alimenti che contengono degli additivi alimentari.

La dieta paleo sta spopolando sempre di più in tutto il mondo, che si basa sulla credenza, che l’organismo umano, come anche l’apparato digerente, non si è modificato per nulla dall’era paleolitica. Quindi funziona allo stesso modo, e ha le stesse necessità, come quando le persone hanno assicurato il proprio cibo pescando, cacciando, e raccogliendo. È proprio questo è il motivo, che “non sopportiamo” gli alimenti moderni, ricchi di carboidrati, zuccheri raffinati, cereali nobilitati, e non in ultimo, i cibi ricchi di additivi alimentari.

Alimentazione moderna, malattie gravi

I praticanti della dieta paleo si appellano al fatto, che il nostro apparato digerente, per cause evolutive, non è in grado di digerire in modo adeguato la maggior parte degli alimenti odierni, e questo comporta alla comparsa di diverse malattie, e al sovrappeso. La teoria è supportata dal fatto, che tra le popolazioni indigene, che vivono isolati e praticamente seguono la dieta paleo da millenni, le malattie cardiovascolari, il diabete, le deformazioni dell’apparato digerente, i tumori, o l’obesità grave, sono praticamente sconosciuti. Questi popoli consumano anche oggigiorno della carne, uova, pesci, nonché dei semi, delle verdure e dei frutti raccolti, grazie a ciò apportano nel loro organismo una quantità maggiore di nutrienti e di fibre, che le persone che vivono in città. Sono loro che “copia” la dieta paleo, quando rifiuta ogni alimento diverso.

In che cosa consiste la dieta paleo?

Se vogliamo rispondere brevemente, possiamo dire, che l’essenza della dieta paleo è l’assunzione delle proteine integre e dei carboidrati a lento assorbimento, come la carne, le uova, nonché delle verdure – esclusi i legumi –, dei frutti, delle radici e dei semi, che potevano essere conosciuti anche dagli uomini del paleolitico. La dieta paleo inoltre consiglia anche i prodotti biologici, nonché la selvaggina e le carni del bestiame tenuto allo stato brado, che si nutrono solo di erbe. Invece sono sulla lista nera tutti gli alimenti contenenti additivi, inoltre gli zuccheri raffinati e i cibi contenenti degli zuccheri, i prodotti di salumeria, il sale, il riso, i prodotti caseari – sono permessi solo i formaggi duri –, le farine contenenti glutine, mentre tra le bevande sono vietate quelli contenenti dell’alcool, o della caffeina. La versione più rigida della dieta paleo invece non ritiene sani neanche l’aggiunta abbondante di spezie, la cottura e la frittura, e non supporta neanche il consumo delle patate, del mais, e dei formaggi duri.  

Pancia piatta e dieta paleo

Vorrebbe vantarsi di una pancia piatta? La dieta paleo può essere una soluzione anche per questo. Secondo certe ricerche per l’effetto della dieta paleo, oltre la perdita del peso, si riduce anche la circonferenza della pancia. Ciò viene spiegato con il fatto, che questo regime contiene meno zuccheri e carboidrati, inoltre i nutrienti apportati si valorizzano meglio. Inoltre la dieta paleo aiuta a prevenire il diabete del tipo 2, i tumori, l’osteoporosi, le malattie cardiache e le deformazioni vascolari. I ricercatori dell’Università Lund della Svezia hanno constatato, che a causa della dieta paleo si riduce la circonferenza della pancia, nonché migliora la tolleranza del glucosio.

Farine ed oli particolari

Anche se vieta parecchie cose, la dieta paleo non equivale alla rinuncia, piuttosto all’alimentazione equilibrata. Dobbiamo rinunciare solo agli alimenti che in qualche modo possono essere dannosi alla nostra salute. Dato che è un regime alimentare completo, con l’aiuto della dieta paleo possiamo liberarci di ogni nostra cattiva abitudine alimentare. Al posto della farina di cereali con il glutine usiamo la farina di quinoa, farina di cocco, farina di semi di lino, farina di mandorle e noci, riscattiamo lo zucchero di rapa con la stevia o lo xilitolo. Nella dieta paleo, tra i grassi e gli oli, sono tra i componenti più importanti l’olio d’oliva, l’olio/grasso di cocco, olio/grasso di palma, al contrario dei grassi che contengono gli acidi grassi omega-6.

 

Menu paleo giornaliera:

 

Colazione

30 g di carne suina alla piastra

Una manciata di mandorle

50 g di mirtilli o fragole freschi

 

Pranzo

120 g di petto di pollo alla griglia

100 g di insalata di pomodori con cetrioli ed olio d’oliva

 

Cena

100 g di filetto di pesce al vapore

1 banana


Tra i piatti principali possiamo consumare dei semi e della frutta, di quest’ultime scegliamo quelle con il minor contenuto di zuccheri.

 

Fonti:

www.staffanlindeberg.com
Lindeberg S, Berntorp E, Nilsson-Ehle P, Terént A, Vessby B. Age relations of cardiovascular risk factors in a traditional Melanesian society: the Kitava Study

Loren Cordain: The Paleo Answer: 7 Days to Lose Weight, Feel Great, Stay Young – 12 Oct 2012
www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17583796

Annuncio

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Formula antiossidante con vitamine

Formula antiossidante con vitamine

Integra le sostanze nutrienti utilizzate con vitamine, sali minerali e fitoalimenti, assistendo così i processi naturali di disintossicazione dell'organismo.


Integratore probiotico

Integratore probiotico

Con 8 miliardi di batteri utili vivi assicura una sana flora intestinale, pone le basi per un sistema immunitario forte e protegge l'apparato intestinale.


Enzimi che aiutano la digestione

Enzimi che aiutano la digestione

DigestFX contiene enzimi di natura vegetale che aiutano la digestione e prevengono i disturbi della digestione. Le capsule DigestFX sono efficaci per problemi come gonfiore, flatulenza, gas intestinali, bruciore di stomaco, digestione lenta, irritazione o altri disturbi della digestione.