head

Le cause dell’alitosi: cosa c’è dietro l’alito cattivo

Eva MacPherson Eva MacPherson
Naturopata e nutrizionista
Temi: Alito cattivo

L'alitosi può avere tutta una serie di cause: problemi gastrointestinali, stile di vita non adeguato, intolleranze alimentari, sinusite, gengivite e denti malati, tutti possono causare l'alito cattivo.

Possibili cause dell’alitosi

Le cause dell’alitosi non sono necessariamente solo i problemi della cavità orale. Una dieta non corretta, qualche malattia infiammatoria oppure un dente cariato, ognuno di questi potrebbe esserne la causa.

Nella  cavità orale ci sono molti batteri che utilizzando l’ossigeno agiscono per impedire ai batteri demolitori di proliferare. Per l'equilibrio della flora della bocca c’è bisogno di  entrambi i tipi, tuttavia, se creiamo un ambiente favorevole ai  batteri demolitori, si perde l’equilibrio che da luogo all’alitosi.

Gli alimenti all’effetto acido, quelli ricchi di proteine, caffeina, tabacco, alcol e alcuni farmaci possono rovinare l’equilibrio batterico gastrointestinale e quindi contribuiscono in modo significativo alla proliferazione eccessiva dei batteri demolitori, e quindi ai problemi del sistema digestivo e alla nascita  del cattivo odore della bocca. In questi casi, il trattamento della bocca e della gola non porterà necessariamente a una soluzione efficace per quanto riguarda l’alitosi.

Cosa fare contro l'alitosi?

Per sapere con certezza, bisogna indagare su qual è la causa scatenante dell’alitosi! Andiamo dal dentista e assicuriamoci di non avere denti rovinati e di avere la gengiva sana! In molti casi, con un trattamento dentistico adeguato l’alitosi è facilmente curabile.

Tuttavia, se la causa dell’alitosi non risiede nella bocca, è bene sapere che l'intolleranza alimentare, come ad esempio l’intolleranza al lattosio può essere una probabile causa. L’intolleranza al lattosio può essere accompagnata da una serie di altri sintomi come il gonfiore, e mal di stomaco dopo aver mangiato alimenti contenenti lattosio. Durante le visite mediche conviene indagare anche sui problemi gastrointestinali che possono anch’essi causare l'alito cattivo.

Una volta escluse le suddette ragioni e se non soffriamo anche di sinusite, allora potrebbe essere arrivato il momento di ripensare le abitudini alimentari! Non lasciare mai ad asciugare la bocca, garantire la produzione adeguata della saliva, per farlo è consigliato mangiare più volte ma piccole quantità, e dare la preferenza alle verdure verdi, che per il loro elevato contenuto di clorofilla rinfrescano la bocca. Broccoli, spinaci, sedano e prezzemolo possono dare la soluzione perfetta. Se siamo amanti della carne, riduciamo l'assunzione delle proteine ​​di origine animale, e la quantità di alimenti acidificanti, per mantenere l’equilibrio scegliamo programmi alcalinizzanti e disintossicanti, che saranno utili per mantenerci in salute!

Beviamo molti liquidi sotto forma di acqua pulita e tè verde. Nell’acqua possiamo mettere alcune gocce di limone che aiuta alla formazione della saliva e grazie al suo effetto antisettico e alto contenuto di vitamina C aiuta a combattere l'alitosi.

Articoli correlati

Comunità

NEWSLETTER BLOG

phone

Suggerimenti per la salute direttamente nella sua posta elettronica

Programma ToxiClean

Programma ToxiClean

Il Programma ToxiClean é stato elaborato per depurare e disintossicare gli organi interni in modo efficiente, insieme al Programma Clean Inside, per vivere una sana vita quotidiana.


Integratore di fibre della pulizia intestinale

Integratore di fibre della pulizia intestinale

Grazie alle fibre di cui è composto, l’integratore di fibre per la pulizia intestinale pulisce il colon dagli accumuli, e ne previene la formazione.


Tisana disintossicante

Tisana disintossicante

Miscela di 13 piante medicinali accuratamente selezionate. Promuove la peristalsi intestinale e assicura evacuazioni regolari. Non contiene caffeina.